Pancakes!


13319908_1707281639532270_8561138416883355707_n

 

I pancakes sono piccoli dischi spugnosi e saporiti che non aspettano altro che essere farciti con le leccornie più invitanti, la tradizione li vuole conditi con il tipico sciroppo d’acero. Ma accanto a questo tipico abbinamento sono ammesse tutte le varianti possibili, dalla frutta fresca o sciroppata, alle creme fino alle salse al cioccolato; li ho provati anche con del prosciutto per una colazione all’inglese e devo dire che sono davvero ottimi!

Ingredienti:

  • 125g di farina
  • 25g di burro
  • 2 uova
  • 6g di lievito per dolci
  • 15g di zucchero
  • 200g di latte fresco

Procedimento:

Iniziamo la preparazione dei pancakes fondendo il burro a fuoco bassissimo, quindi lasciate intiepidire. Intanto dividete gli albumi dai tuorli. Versate i tuorli in una ciotola e sbatteteli con una frusta a mano, poi unite il burro fuso a temperatura ambiente  e il latte a filo, continuando sempre a mescolare con la frusta. Montate il composto finchè non risulterà chiaro.

Unite il lievito alla farina e setacciate tutto nella ciotola con il composto di uova, mescolate con la frusta per amalgamare.

Ora montate gli albumi che avete tenuto da parte, versando poco alla volta lo zucchero e quando saranno bianchi e spumosi incorporateli delicatamente al composto di uova, con movimenti dall’alto verso il basso, per evitare di smontarli. Mettete a scaldare sul fuoco medio (non alto altrimenti non darete il tempo all’impasto di lievitare bene durante la cottura e i pancakes diventeranno troppo scuri) una padella ampia antiaderente e, se necessario, ungete con poco di olio di semi da spandere sulla superficie con l’aiuto di carta da cucina. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato, non ci sarà bisogno di spanderlo.

Quando inizieranno a comparire delle bollicine in superficie e la base sarà dorata, giratelo sull’altro lato per mezzo di una spatolina, quindi fate dorare a sua volta anche l’altro lato. Proseguite così con il resto dell’impasto e man a mano disponete i pancakes su un piatto da portata, impilateli uno sopra l’altro . Potete accompagnare i pancakes con della frutta fresca o sciroppata di vostro gusto o con creme al cioccolato.

Buon appetito!!!!

Annunci

Pan Bauletto!


12670876_1685037645090003_1049896781557705577_n

Il pan bauletto fatto in casa è decisamente più buono e genuino di quello comprato; dopo gli esperimenti con i preparati per pane, ho voluto provare un impasto fatto da me, il risultato è stato decisamente più soddisfacente e la pagnotta è venuta molto più morbida e soffice.

Ingredienti:

  • 500 g di manitoba
  • 25 g di lievito di birra
  • 200ml di acqua
  • 10 g di sale

Procedimento:

Mettete sulla spianatoia 50 g di farina, opportunamente setacciata, e fate un incavo al centro; nell’incavo sbriciolate tutto il lievito e aggiungete mezzo bicchiere d’acqua a temperatura ambiente. Miscelate gli ingredienti e spolverizzate il composto ottenuto con altra farina; coprite con un tovagliolo e mettetelo a riposare in un luogo caldo fino a quando non sarà raddoppiato di volume. Amalgamate questo “lievito” con la rimanente farina, nella quale sia stato già incorporato il sale, e con la restante acqua.

Lavorate a lungo e con vigore il composto su una spianatoia fino a quando questo sia omogeneo ed elastico; Imburrate lo stampo da plumcake e disponete l’impasto al suo interno, copritelo con un telo, mettetelo in un luogo caldo, lontano da eventuali correnti d’aria, e lasciatelo lievitare per almeno due ore.

La cottura si divide in due tempi e in due modalità differenti: la prima parte a 200° per 20 minuti con un pentolino con acqua bollente sul fondo del forno. Dopo proseguite la cottura del pan bauletto eliminando il pentolino di acqua e abbassando a 180° per ancora 15′.

Ciabatta!


image

Ciao a tutti!
L’altra sera ho provato un altra farina per il pane della lidl, quella per pane tipo ciabatta!
Sono rimasta molto più soddisfatta, un po’ perché sto migliorando nella preparazione del pane, e un po’ perché trovo che questa farina rende la pagnotta più morbida!

Ingredienti :

– 500 gr di preparto per pane tedesco tipo ciabatta
– 1 cucchaino di olio 
– 360 ml di acqua tiepida

Procedimento :

Versare il preparato nella ciotola del robot con i ganci d’impasto montati, aggiungere l’olio, azionate alla massima velocità e gradualmente aggiungete l’acqua tiepida. Fate lavorare i ganci fino ad ottenere un impasto liscio ( tutto questo procedimento, può essere tranquillamente effettuato anche a mano, in caso non si avesse a disposizione un robot, come ho fatto io!). Mettete a lievitare nel forno spento con la luce accesa e una tazza di acqua bollente per 30 minuti. Versate sul piano di lavoro infarinato, date forma alla ciabatta, aggiungendo se necessario un po’ di farina e mettetele sulla placca del forno imburrata. Infarinate la superficie, coprite con un canovaccio e lasciate nuovamente lievitare per altri 60 minuti. Accendete per tempo il forno portandolo a 220°. Cuocete per circa 25 minuti nella parte più bassa del forno in funzione statico, o a 200°C in funzione ventilato, nel forno mettete in un contenitore resistente al calore dell’acqua.
Sfornate!!!

Klod

Pizza fiocco!


image

Questa è una ricetta creata a Napoli!  Una base di pasta di pizza, uno strato di prosciutto e formaggio e una copertura dorata di patate!

Ingredienti :

– 500 kg di farina 00
– 300g di acqua
– 3.5 g di lievito di birra
– 30g olio extravergine
– 10 g di sale
– prosciutto
– formaggio a scelta
-4/5 patate ( a seconda della grandezza)

Procedimento :
Su un piano da lavoro versate la farina facendo una conca nel centro; versate il sale all’ estero e mettete un po’ di acqua e il lievito nel buco facendolo sciogliere; unite anche l’olio’, sempre al centro, e unite tutti gli ingredienti amalgamandoli insieme; pian piano che impastate aggiungete l’acqua.
Continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido ed elestatico. Imburrate una teglia e mettete l’ impasto a lievitare in forno a 50/60 gradi per due ore comprendolo con della pellicola trasparente; per mantenere la pasta morbida spennellatela con un po’ di olio.
Nel frattempo fate bollire le patate, quando saranno ben cotte pelatele.
Quando l’ impasto sarà pronto stendetelo nella teglia, formate uno strato di prosciutto e una di formaggio, schiacciate le patate con uno schiaccia patate direttamente sulla pizza.
Infornate a 180 gradi fino a quando lo strato di patate avrà fatto una bella crosticina dorata e la pasta della pizza e cotta.

Ecco il video della pizzeria dove è stata creata questa ricetta, che vi mostra come ricoprire la pizza!

Pane Bauernbrot!


12418030_1655511458042622_2554747215326624193_n

Buona Domenica!

In questi giorni ho provato a fare di nuovo il pane fatto in casa, sicuramente dovrò migliorare la mia tecnica e trovare la farina e le dosi giuste per ottenere una lievitazione migliore!

Questa volta ho provato ad usare la farina Bauernbrot  acquistata alla Lidl!

Il Bauernbrot (Pane dei fattori), o Pane del nonno è un tipo di pane tipico della  Svizzera, ma prodotto anche in Germania, caratterizzato dal contenere fra i suoi ingredienti anche il latte.

Nella sua preparazione sono mescolati latte, farine di segale e di frumento, acqua, sale e lievito nell’impasto, a cui viene data una forma circolare.

Ingredienti:

  • 500gr Farina Bauernbrot Lidl
  • 350ml Acqua
  • 1 Pizzico di sale

Preparazione:

 Prendete la farina e aggiungete l’acqua che deve essere tiepida. Impastate, aggiungete un pizzico di sale e, se volete un pochino di lievito di birra per avere un pane più lievitato, che avrete sciolto nell’acqua tiepida, io non l’ho messo ma vi consiglio di aggiungerlo.

 Lasciate riposare una mezz’ora, poi prendete il pane, dategli la forma che volete e mettetelo nella teglia in cui poi lo cuocerete in forno. Copritelo con un panno e lasciatelo lievitare ancora 45 minuti, bagnando leggermente la parte superiore per evitare crepe.

Riprendete il pane, tagliatelo, inumidite di nuovo la superficie e ricoprite di semi di sesamo. Se volete potete anche usare semi di girasole, di papavero, di zucca etc.

Infornate a 180-200° per circa un’ora.

 

Focaccia!


65170_1649794018614366_4656469896275795409_n

Ottima ricetta semplice e molto gustosa, perfetta per antipasti ed aperitivi, accompagnata con il crudo o altri affettati è la fine del mondo!

Ingredienti:

  • 300gr di farina di grano duro
  • 200 gr di farina di manitoba
  • 10gr lievito madre
  • 225 ml di acqua
  • mezzo cucchiaino raso di sale
  • 2 passate abbondanti a filo di olio

Procedimento:

In una ciotola uniamo le due farine insieme al lievito, all’acqua, al sale e l’olio.

Impastiamo bene fino ad ottenere un composto omogeneo (che risulterà piuttosto appiccicoso).

Lasciatelo a lievitare per almeno 12 ore in una ciotola coperta da un canovaccio dentro al forno.

Oliate bene la teglia e stendete l’impasto con le mani, distribuite il sale grosso sulla superficie e oliate bene.

Infornate a 180° fino a quando la focaccia risulterà dorata.

A metà cottura aggiungete il rosmarino e un altra passata d’olio.

Servite la focaccia tiepida accompagnandola con gli affettati!

Buon appetito!

 

 

Krapfen alla crema!


Buona giornata a tutti!

Nei giorni passati ho provato a comprare il preparato per krapfen della Elah, vi consiglio la ricetta per una colazione bella sostanziosa la domenica mattina!!!

 

COSA SI AGGIUNGE:

  • 30 g di burro,
  • 1 uovo medio (=65 g con guscio),
  • 50 ml di acqua,
  • 12,5 g di lievito di birra (=½ cubetto) o 3,5 g di lievito disidratato (=½ bustina),
  • 200 ml di latte,
  • olio per friggere,
  • zucchero per spolverizzare.

Preparazione della crema

Versare il latte e il contenuto della busta in un recipiente alto e stretto. Sbattere, energicamente e senza interruzioni, con una frusta a mano per 30 secondi oppure con un frullatore a immersione per non più di 15 secondi.

Lievitazione

Lasciare riposare per 30 minuti in luogo tiepido (25-30°C).
Dividere la pasta in 12 porzioni e formare delle palline. Disporle, distanziandole ed appiattendole, su una teglia foderata con carta forno e spolverizzata di farina. Lasciare lievitare in luogo tiepido per almeno 1 ora e mezza, coprendo con un panno.

Cottura

Friggere in abbondante olio ben caldo (circa 180°C) utilizzando un tegame alto e stretto. Cuocere i Krapfen fino ad ottenere la doratura ottimale prima su un lato e poi sull’altro. Lasciare intiepidire e quindi farcire con la crema alla vaniglia, utilizzando una sacca da pasticcere o tagliandoli a metà con un coltello.
Spolverizzare a piacere con zucchero oppure con zucchero a velo.

Preparazione dell’impasto

Versare a fontana il contenuto della busta in una terrina molto capiente, al centro mettere l’acqua tiepida e sciogliervi il lievito. Aggiungere il burro ammorbidito e l’uovo. Impastare vigorosamente per almeno 5-7 minuti con un cucchiaio di legno o con le mani.

image