Pancakes!


13319908_1707281639532270_8561138416883355707_n

 

I pancakes sono piccoli dischi spugnosi e saporiti che non aspettano altro che essere farciti con le leccornie più invitanti, la tradizione li vuole conditi con il tipico sciroppo d’acero. Ma accanto a questo tipico abbinamento sono ammesse tutte le varianti possibili, dalla frutta fresca o sciroppata, alle creme fino alle salse al cioccolato; li ho provati anche con del prosciutto per una colazione all’inglese e devo dire che sono davvero ottimi!

Ingredienti:

  • 125g di farina
  • 25g di burro
  • 2 uova
  • 6g di lievito per dolci
  • 15g di zucchero
  • 200g di latte fresco

Procedimento:

Iniziamo la preparazione dei pancakes fondendo il burro a fuoco bassissimo, quindi lasciate intiepidire. Intanto dividete gli albumi dai tuorli. Versate i tuorli in una ciotola e sbatteteli con una frusta a mano, poi unite il burro fuso a temperatura ambiente  e il latte a filo, continuando sempre a mescolare con la frusta. Montate il composto finchè non risulterà chiaro.

Unite il lievito alla farina e setacciate tutto nella ciotola con il composto di uova, mescolate con la frusta per amalgamare.

Ora montate gli albumi che avete tenuto da parte, versando poco alla volta lo zucchero e quando saranno bianchi e spumosi incorporateli delicatamente al composto di uova, con movimenti dall’alto verso il basso, per evitare di smontarli. Mettete a scaldare sul fuoco medio (non alto altrimenti non darete il tempo all’impasto di lievitare bene durante la cottura e i pancakes diventeranno troppo scuri) una padella ampia antiaderente e, se necessario, ungete con poco di olio di semi da spandere sulla superficie con l’aiuto di carta da cucina. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato, non ci sarà bisogno di spanderlo.

Quando inizieranno a comparire delle bollicine in superficie e la base sarà dorata, giratelo sull’altro lato per mezzo di una spatolina, quindi fate dorare a sua volta anche l’altro lato. Proseguite così con il resto dell’impasto e man a mano disponete i pancakes su un piatto da portata, impilateli uno sopra l’altro . Potete accompagnare i pancakes con della frutta fresca o sciroppata di vostro gusto o con creme al cioccolato.

Buon appetito!!!!

Krapfen alla crema!


Buona giornata a tutti!

Nei giorni passati ho provato a comprare il preparato per krapfen della Elah, vi consiglio la ricetta per una colazione bella sostanziosa la domenica mattina!!!

 

COSA SI AGGIUNGE:

  • 30 g di burro,
  • 1 uovo medio (=65 g con guscio),
  • 50 ml di acqua,
  • 12,5 g di lievito di birra (=½ cubetto) o 3,5 g di lievito disidratato (=½ bustina),
  • 200 ml di latte,
  • olio per friggere,
  • zucchero per spolverizzare.

Preparazione della crema

Versare il latte e il contenuto della busta in un recipiente alto e stretto. Sbattere, energicamente e senza interruzioni, con una frusta a mano per 30 secondi oppure con un frullatore a immersione per non più di 15 secondi.

Lievitazione

Lasciare riposare per 30 minuti in luogo tiepido (25-30°C).
Dividere la pasta in 12 porzioni e formare delle palline. Disporle, distanziandole ed appiattendole, su una teglia foderata con carta forno e spolverizzata di farina. Lasciare lievitare in luogo tiepido per almeno 1 ora e mezza, coprendo con un panno.

Cottura

Friggere in abbondante olio ben caldo (circa 180°C) utilizzando un tegame alto e stretto. Cuocere i Krapfen fino ad ottenere la doratura ottimale prima su un lato e poi sull’altro. Lasciare intiepidire e quindi farcire con la crema alla vaniglia, utilizzando una sacca da pasticcere o tagliandoli a metà con un coltello.
Spolverizzare a piacere con zucchero oppure con zucchero a velo.

Preparazione dell’impasto

Versare a fontana il contenuto della busta in una terrina molto capiente, al centro mettere l’acqua tiepida e sciogliervi il lievito. Aggiungere il burro ammorbidito e l’uovo. Impastare vigorosamente per almeno 5-7 minuti con un cucchiaio di legno o con le mani.

image